A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

Stenosi uretrale: cause, sintomi e possibili rimedi

La stenosi uretrale è il restringimento dell'uretra causato da un trauma, da un'infezione o da un difetto congenito. A causa di questo restringimento del canale attraverso il quale viene espulsa l'urina si possono avere alcuni problemi e complicazioni, come ad esempio una difficoltà di minzione più o meno grave, riduzione del flusso di urina, minzione dolorosa, esigenza di urinare spesso e sangue nelle urine.

Stenosi uretrale, le cause

A determinare la stenosi, e quindi il restringimento, dell'uretra è la presenza di una massa di tessuto cicatriziale che ostruisce il canale uretrale. Tra le cause di stenosi uretrale si possono annoverare, ad esempio, traumi e infortuni che danneggiano l'uretra: quando la lesione subita si rimargina si ha spesso la formazione di tessuto cicatriziale che tende a chiudere il canale. Anche alcune infezioni patogene possono essere responsabili del restringimento dell'uretra; possono essere malattie trasmesse sessualmente, infezioni causate dell'uso di un catetere urinario oppure un'infezione trascurata della prostata. Tra le cause di stenosi uretrale si possono ricordare anche difetti congeniti e tumori all'uretra, due eventualità che però sono abbastanza rare, così come è sempre meno frequente la stenosi uretrale da batterio gonococco di Neisser grazie alla vasta gamma di antibiotici disponibili.

I sintomi della stenosi uretrale

Il tipo e l'importanza dei sintomi della stenosi uretrale dipendono dalla gravità della patologia. In casi lievi la stenosi può essere addirittura asintomatica, per poi presentare manifestazioni via via più gravi in base all'entità del problema. I sintomi della stenosi uretrale in genere sono:

- minzione difficoltosa e dolorosa
- ridotto flusso di urina durante la minzione, spesso con getto sottile o a spray
- gocciolamento post minzionale
- bisogno di urinare spesso
- sensazione di non aver svuotato completamente la vescica
- bruciore durante la minzione
- dolore in zona sovrapubica
- infezioni urinarie
- sangue nelle urine
- calcoli nella vescica o nell'uretra
- reflusso vescica – uretere – rene
- insufficienza renale

Come si diagnostica la stenosi uretrale

Lo specialista a cui rivolgersi in presenza di uno o più di questi sintomi è il medico urologo, che potrà prescrivere alcuni esami per approfondire la situazione. In genere si comincia con l'analisi della storia clinica del paziente, con una valutazione urologica completa. Possono inoltre essere prescritti un tampone uretrale, un'ecografia dell'uretra, una uretrografia retrograda, una cistouretrografia, una cistoscopia oppure una  uroflussometria.

Stenosi uretrale, la terapia

La cura della stenosi uretrale si basa soprattutto sulla somministrazione di antibiotici per far fronte alle infezioni batteriche e sull'intervento chirurgico per ripristinare un corretto passaggio dei fluidi nel canale uretrale.

Ti potrebbero interessare anche

figure di riferimento incontinenza
Le figure di riferimento per i disturbi urinari
apparato urogenitale
Apparato urogenitale, i punti deboli per l'uomo e per la donna
esami prescrizioni urologo
Esami che potrebbe prescrivere l'urologo

Articoli piu letti

Urinare spesso di notte
Urinare spesso di notte, le cause per gli uomini
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
urinare poco e spesso
Urinare poco e spesso, perché succede e quando rappresenta un sintomo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi