A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

5 cose da sapere sull'urina

Di che colore dovrebbe essere la nostra urina? Quanta pipì si produce in un giorno? Quanto dovrebbe durare mediamente una minzione? Che cosa può significare avere piccole perdite di urina quando si ride o si starnutisce? Ci sono molte cose da sapere sull'urina, alcune sicuramente curiose, ma tutte significative per la nostra salute.

Il colore delle urine

Può sembrare strano, ma il colore delle urine può dire molto sul nostro stato di salute. Una pipì giallo paglierino indica una buona idratazione, mentre urina di un giallo molto chiaro indica che forse si sta bevendo troppo; al contrario, urine molto scure e concentrate indicano che non si stanno assumendo abbastanza liquidi, cosa che potrebbe provocare problemi alle vie urinarie e non solo.

Una colorazione rosa o addirittura rossa dell'urina indica che ci sono tracce di sangue fresco, cosa che può indicare uno stato di infezione, mentre un colore tendente al marrone indica la presenza di sangue vecchio nelle urine. In entrambi i casi è caldamente consigliato consultare un medico.

Quanta pipì si produce in un giorno

Le persone che non soffrono di particolari problemi di salute sentono l'esigenza di urinare circa sette volte al giorno, anche se tale numero può variare a seconda di quanto si beve. 

Nell'arco delle 24 ore ognuno di noi dovrebbe produrre in media circa 1.000/2.000 ml di urina: ci possono essere delle variazioni che dipendono dalle caratteristiche del singolo e dal suo stile di vita, ma se questi valori si discostano di molto di parla di poliuria (produzione di oltre 2.000/2.500 ml al giorno), oliuria (meno di 400/500 ml di urina nelle 24 ore) o di anuria, ovvero quando si producono meno di 100 ml di pipì al giorno.

Quanto dura mediamente una minzione

Vi siete mai chiesti quanto dura una minzione? Le persone in salute in teoria dovrebbero avere un getto di urina della durata di circa sette secondi, ma ci possono essere delle variazioni che dipendono da persona a persona. Tuttavia una minzione molto breve anche se si avvertiva la vescica piena potrebbe essere la spia di un problema e sarebbe quindi meglio consultare un medico.

Piccole perdite di urina, cosa significano?

Una risata con gli amici, un violento colpo di tosse o un piccolo sforzo ed ecco che perdete involontariamente qualche goccia di urina. E' normale? No: non è un sintomo preoccupante, ma è la spia di quello che potrebbe diventare un problema. L'incontinenza da sforzo si manifesta appunto con piccole perdite involontarie di urina che avvengono quando si effettua un movimento che stressa la zona del bacino. E' un disturbo che si può gestire e alleviare con alcune piccole accortezze e appositi esercizi di ginnastica pelvica.

Sindrome della vescica timida, esiste davvero?

Sentivate un fortissimo bisogno di fare pipì, ma appena entrati finalmente in una toilette pubblica improvvisamente non riuscite ad emettere una singola goccia di urina. Potreste soffrire di urofobia, chiamata anche sindrome della vescica timida. In cosa consiste? Semplicemente nella paura di fare pipì in pubblico e in presenza di altre persone. Ovviamente non si tratta di un disturbo a livello fisico, in quanto la persona che ne soffre è perfettamente in grado di urinare, ma nei casi più gravi può essere un disturbo fastidioso perché impedisce di fare pipì se non in un contesto molto tranquillo e riservato.

Ti potrebbero interessare anche

buone abitudini urinarie
Buone abitudini urinarie per la salute della vescica
vero falso incontinenza
Vero e Falso sull'incontinenza
esami urine valori
Esami delle urine, valori a cui fare caso

Articoli piu letti

cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
Urinare spesso di notte
Urinare spesso di notte, le cause per gli uomini
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi