A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

Cistite emorragica e dieta: gli alimenti da preferire e quelli da evitare

Come succede per molte patologie, anche i sintomi della cistite emorragica possono essere alleviati da un'alimentazione studiata ad hoc, possibilmente dopo aver consultato il proprio medico curante e senza prescindere dalla terapia farmacologica prescritta. Vediamo quindi quali sono gli alimenti consigliati in una dieta contro la cistite emorragica e quali sono invece i cibi e le spezie da evitare per non acuire i disturbi.

Cistite emorragica, gli alimenti consigliati

Una buona dieta per la cistite emorragica non può non prevedere un grande apporto di liquidi: bere fino a due litri di acqua o di altre bevande non gassate e non zuccherate, infatti, può facilitare l'eliminazione dei batteri dalle vie urinarie.

E' poi importante scegliere i giusti alimenti per contrastare la cistite emorragica, quelli che tra le altre cose ostacolano il proliferare dei batteri. Tra questi ci sono il riso, per disintossicare l'organismo e alleato della salute delle vie urinarie, carni rosse e bianche, pesce e molluschi, uova, lenticchie, pasta, cereali, noci, arachidi, mirtilli, prugne e ananas. Tra le verdure, da consumare non troppo condite, sono indicate patate, bietole e barbabietole, lattuga, piselli, pomodori e carote. A questo proposito è consigliato il succo di carota, perché ricco di vitamine e antiossidanti; in caso di cistite anche estratti e tisane a base di mirtillo rosso, ippocastano e uva ursina possono dare sollievo.

Per quanto riguarda il rapporto tra yogurt e cistite, questo alimento è consigliato perché ricco di vitamine e di fermenti lattici, che favoriscono la regolarità dell'intestino e quindi impediscono il crearsi un ambiente favorevole al proliferare dei batteri.

Gli alimenti da evitare in caso di cistite emorragica

Tra gli alimenti da evitare in caso di cistite emorragica ci sono tutte le bevande zuccherate, gassate o che contengono caffeina, come ad esempio il the e il caffè. Con la cistite il latte vaccino è sconsigliato; una buona alternativa può essere il latte di riso. 

All'apparire dei primi sintomi di cistite sarebbe inoltre bene smettere di mangiare cioccolato, che contribuisce a irritare e infiammare, gli zuccheri semplici e i carboidrati raffinati, che invece creano un ambiente favorevole allo sviluppo di funghi e batteri. Formaggi, salumi e cibi ricchi di grassi sono da mettere al bando, così come le spezie piccanti, in primis pepe e peperoncino, che aumentano il senso di bruciore.

Ti potrebbero interessare anche

cistite perdite urina
Cistite e perdita di urina nelle donne, cosa c’è da sapere
Infiammazione vie urinarie
Gli stati infettivo-infiammatori delle vie urinarie, i rimedi per alleviare il disturbo
Cistite emorragica causa
Cistite emorragica, le cause di questo disturbo

Articoli piu letti

cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
Urinare spesso di notte
Urinare spesso di notte, le cause per gli uomini
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi