A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

La chinesiterapia per l'incontinenza urinaria

La chinesiterapia per l'incontinenza urinaria è una tecnica riabilitativa che si avvale di alcuni esercizi mirati a rinforzare i muscoli del pavimento pelvico, riducendo così le perdite involontarie di urina. Questo tipo di ginnastica perineale ha alcuni indubbi punti di forza: si basa su alcuni movimenti semplici, che è però fondamentale eseguire con la guida di uno specialista, non è una ginnastica invasiva ed è in genere poco dispendiosa.

Chinesiterapia, cos'è e come funziona

In generale la chinesiterapia è una disciplina che, in maniera graduale, facilita il recupero del corretto funzionamento delle articolazioni dopo un trauma o un intervento chirurgico.

Nello specifico, la chinesiterapia perineale propone esercizi mirati a rinforzare i muscoli del pavimento pelvico, sempre con la guida e l'aiuto di uno specialista, andando ad agire anche sulla postura e sulla respirazione.

Chinesiterapia per il pavimento pelvico, a chi è utile

La chinesiterapia per il pavimento pelvico ha l'obiettivo di restituire forza e tonicità a questa delicata muscolatura, con effetti molto positivi anche sulla continenza, ma può essere praticata anche a scopo preventivo.

La chinesiterapia attiva può essere ad esempio una delle modalità per riabilitare il pavimento pelvico messo a dura prova dal parto: questa serie di esercizi contribuisce a rendere i muscoli forti e in grado di supportare l'aumento di pressione addominale che si verifica quando si tossisce o si starnutisce, avendo così effetti positivi sull'incontinenza da sforzo.

La chinesiterapia pelvica è inoltre un valido aiuto quando sopravviene la menopausa, un cambiamento inevitabile nella vita di ogni donna che però determina una perdita di tonicità del pavimento pelvico e a volte anche qualche piccola perdita di urina.

Chinesiterapia per l'incontinenza urinaria, su cosa si basa

La chinesiterapia attiva per prevenire e contrastare l'incontinenza urinaria tramite il rafforzamento dei muscoli pelvici è una pratica assolutamente non invasiva e non dolorosa per il paziente. Si basa su una serie di esercizi e di manovre che hanno lo scopo di contrarre e rilasciare i muscoli perineali, migliorando così il sostegno uretrale e il meccanismo di chiusura e migliorando in questo modo la continenza.

Questo tipo di ginnastica, però, va eseguita esclusivamente con il supporto di personale specializzato, che potrà indicare le giuste manovre e verificare se sono eseguite in maniera corretta.

Articoli piu letti

cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
urinare poco e spesso
Urinare poco e spesso, perché succede e quando rappresenta un sintomo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi