A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

Igiene intima post parto e perdite di urina

Le mamme sanno bene che l’igiene intima dopo il parto richiede particolare attenzione e delicatezza. In particolare nelle prime settimane il corpo è impegnato a ristabilire il normale equilibrio e possono verificarsi necessità di urinare spesso o perdite di urina legate al rilassamento dei muscoli pelvici e addominali. Questo disturbo può rappresentare un motivo di disagio ma esistono assorbenti specifici per le neomamme che possono aiutare a gestire il problema e prodotti per l'igiene intima post parto, come ad esempio detergenti e soluzioni disinfettanti.

Perdite di urina dopo il parto

La gravidanza può determinare un affaticamento dei muscoli del pavimento pelvico, seguito poi dall’allungamento, dall’indebolimento e dalla lacerazione dei tessuti pelvici. Inoltre non sono da meno eventuali incisioni chirurgiche praticate durante il parto.

In questi casi, prima e dopo il parto, può insorgere un’incontinenza da sforzo assolutamente normale e di entità variabile, che può essere controllata migliorando il livello di tonificazione del pavimento pelvico grazie alla ginnastica perineale, attraverso cui la donna deve contrarre e rilassare ritmicamente la muscolatura della zona pelvica. In molti casi, la chirurgia può rappresentare un buon presidio terapeutico.

Per gestire al meglio le perdite di urina post parto possono essere utilizzati anche degli assorbenti per neomamme pensati proprio per catturare le fuoriuscite, donando sensazione di freschezza per non far diventare questo disturbo, comune a moltissime donne durante e dopo la gravidanza, un problema invalidante. Alcuni di questi prodotti sono realizzati in modo da offrire un'elevata assorbenza agendo velocemente anche sugli odori, evitando irritazioni e rossori per offrire una sensazione di tranquillità e benessere in ogni momento.

Igiene intima post parto

Anche l’igiene intima dopo il parto può aiutare a tenere la situazione sotto controllo, dal momento che durante e dopo la gravidanza possono insorgere disturbi e infezioni vaginali. Le prime settimane successive al parto, sia naturale che cesareo, comportano un forte stress fisico per tutte le mamme e rappresentano un momento delicato in cui è fondamentale prestare molta attenzione all’igiene intima.

Contrarre un’infezione vaginale in questo periodo risulterebbe particolarmente fastidioso e difficile da curare con i farmaci, di solito sconsigliati durante la fase dell’allattamento. A volte l’igiene intima risulta difficoltosa quando sono stati messi dei punti a causa del parto e quindi è importante trovare gli strumenti e i prodotti più indicati per procedere con lavaggi nella zona vaginale ma non troppo invasivi.

Spesso, infatti, vengono prescritte delle soluzioni disinfettanti in polvere da utilizzare in sostituzione o insieme al detergente intimo. La scelta del detergente dovrebbe ricadere su una tipologia a pH neutro perché rispetta il normale equilibro della flora batterica vaginale e della pelle, prevenendo la proliferazione di fastidiose irritazioni.

Se si preferisce un prodotto delicato, è meglio scegliere detergenti a base di elementi, come aloe vera, lenitivo delle infiammazioni dermatologiche, oppure olio di tea tree, antibatterico, o tintura madre di calendula, ottimo cicatrizzante.

Prodotti che ti potrebbero interessare su shop LINES. Tutti con spedizione gratuita sempre!

Ti potrebbero interessare anche

muscoli pelvici deboli sintomi
Muscoli pelvici indeboliti dopo il parto, come riconoscere i sintomi
urinare spesso gravidanza
Perché in gravidanza si urina spesso di notte
minzione involontaria post parto
Minzione involontaria post parto, come alleviare e gestire il disturbo

Articoli piu letti

Urinare spesso di notte
Urinare spesso di notte, le cause per gli uomini
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi