A- A A+ AREA PROFESSIONISTI SHOP LINES.IT

Il diario minzionale: uno strumento per la diagnosi dell’incontinenza

L'incontinenza urinaria è un problema complesso: per intervenire nella maniera migliore è necessario individuare con precisione le cause del disturbo. Rivolgersi ad uno specialista è il primo passo in questa direzione, tuttavia per arrivare ad una diagnosi il più possibile accurata può essere utile compilare un diario minzionale, un utile strumento che consente al medico di valutare le caratteristiche e i sintomi dei disturbi minzionali del paziente e prescrivere così una terapia adeguata.

Come si compila un diario minzionale? Tenere questi utili appunti, preziosi per valutare al meglio le caratteristiche dell'incontinenza urinaria da sforzo, da urgenza o mista, è semplice e alla portata di tutti. Si comincia prendendo un foglio a quadretti e tracciando una linea sul lato lungo, che servirà per indicare i giorni della settimana; sul lato corto, invece, andranno segnate le 24 ore della giornata. 
Sul semplice grafico così ottenuto devono essere indicate tutte le minzioni della giornata e della nottata, quantificando quando possibile anche la quantità di urina emessa grazie ad un misurino da tenere in bagno e indicando eventuali sintomi associati alla minzione come ad esempio bruciore, dolore, sensazione di urgenza, sensazione di non aver svuotato completamente la vescica, le circostanze in cui si è verificata (a seguito di uno starnuto, uno sforzo...) e così via. Il tutto senza dimenticare di indicare con precisione eventuali perdite involontarie di urina e cosa le ha provocate.


In questo modo, si avrà tutta la situazione sotto controllo: numero di minzioni sia diurne sia notturne, a che ora si verificano di solito, gli eventuali sintomi che si accompagnano alle minzioni, la loro intensità e se variano nell'arco del mese, ad esempio per questioni ormonali.
Un altro dato importante da inserire nel proprio diario minzionale è quello relativo alle bevande che si assumono, indicandone la quantità e il tipo: acqua, caffè, the, birra, vino o altro.

Una valutazione abbastanza accurata si può in genere ottenere registrando i dati nel diario minzionale per almeno tre giorni consecutivi, cominciando e finendo le registrazioni nel medesimo orario. Un consiglio per compilare il diario minzionale è quello di iniziarlo nel fine settimana, in cui in genere si è a casa e risulta quindi più facile effettuare queste misurazioni.

Non è solo un utile aiuto per arrivare ad una diagnosi: il diario minzionale può essere utilizzato anche per monitorare i miglioramenti ottenuti con la terapia prescritta.

Prodotti che ti potrebbero interessare su shop LINES. Tutti con spedizione gratuita sempre!

Ti potrebbero interessare anche

visita urologica maschile
Visita urologica maschile, come si svolge
ginnastica per incontinenza
La ginnastica per contrastare l’incontinenza, per lui e per lei
esame urodinamico
Che cos'è l’esame urodinamico?

Articoli piu letti

Urinare spesso di notte
Urinare spesso di notte, le cause per gli uomini
Prostata ingrossata sintomi
Prostata ingrossata: sintomi e conseguenze
cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi